Equazioni – Roberto Cagnoli

Alfa è stretto, pallido non bianco, voce gentile, dita mobili, guarda. Sguardo dal basso in alto leggermente traverso, diciamo 10, 12 gradi. Beta parla. Beta parla. Beta parla. Gamma ha del nuovo, gira intorno, si racconta storie: non ne conosce la fine. Incroci destrorsi, una sala, porte scorrevoli, “sali su?”, […]